Numeri, Politiche & Finanza

Esportare con CIBUS – Eventi: MADE IN ITALY ALL’ESTERO

CIBUS Parma 2016 - Anteprima Convegni - GDOWeek - MarkUp - Alla Scoperta del Made in Italy all'Estero - Esportare

ANTEPRIMA – CIBUS 2016 – Eventi: ALLA SCOPERTA DEL MADE IN ITALY ALL’ESTERO. Tutto quello che dovete ascoltare per esportare. STAND GDOWEEK, 9, 10, 11 MAGGIO dalle 17.00 alle 19.00  – PADIGLIONE 7, ci saranno aperitivi e workshop con retailer stranieri per conoscere il loro approccio al Made in Italy.

Qui ci saranno i vostri potenziali clienti che vi spiegheranno quello che vogliono da voi e come lo vogliono…facile, no? Se poi non saranno proprio questi i clienti, loro vi daranno una ampia e variegata panoramica sulle esigenze e tendenze del settore… Si direbbe che, organizzato da GDO Week, il tutto sia rivolto soprattutto a quelli che vogliono diventare fornitori, appunto di GDO, ma tanto sembra essere questo il principale mercato, quello soprattutto del Private label, oggetto peraltro di un convegno dedicato.

Se volete rendere la vostra azienda più “rivolta al cliente” (customer oriented) e quindi commercialmente più efficace ed esportare con numeri più interessanti, tornate qui a leggervi i miei dettagliati reportage.

Cosa rende un prodotto italiano interessante agli occhi di una catena soprattutto se straniera?
Come declinare la presenza di un brand a scaffale in modo che trasmetta valore, distintività, originalità?
Cosa chiedono i buyer e i category per valorizzare i prodotti italiani?
A queste ed altre domande cercheremo di rispondere nel Salotto di Gdoweek e Mark Up in una serie di incontri con retailer italiani ed esteri che ci racconteranno il loro punti di vista sugli elementi di forza e di debolezza dei prodotti che rientrano sotto il cappello del Made in Italy.
Coop Italia, Leclerc, Auchan e la catena bio francese La vie Claire, per citare alcuni nomi, si alterneranno e, in un dialogo aperto condotto dai giornalisti di Gdoweek e Mark Up, esprimeranno le loro visioni, i suggerimenti, gli spunti sulle prospettive e sulle migliori opzioni di crescita di cui i prodotti italiani possono avvantaggiarsi rispetto ai concorrenti.

QUI la pagina ufficiale

About the author

Marco "Doctor Tuscany" Tenerini

Professionista consulente Marketing Food & Wine anni prima di Facebook, coniugo marketing digitale e tecniche tradizionali. Da Export Manager ho venduto 1.500.000 bottiglie all'anno e visitato 36 paesi. Oggi aiuto le aziende alimentari e vinicole nel web marketing e nella comunicazione commerciale. Creatore del primo sistema di e-commerce Food in Italia, vincitore del Golden Triangle per i migliori siti food. Ho insegnato in Università e Scuole Superiori e scritto il libro "Guida al corretto Business in rete per le imprese" (Ed. Adiconsum). Storyteller in "Storie di Piatti" (Ed. Regione Toscana) per EXPO 2015. Esperto di cucina, vini, fotografia del Food e paladino del made in Tuscany. Marketing emozionale e concretezza commerciale: da Stilista di Moda, porto nella consulenza fantasia, passione e sguardo al futuro… da Tenente dei Carabinieri, organizzazione, senso etico, serietà... e la cravatta!